Attività di Ricerca

Le differenze legate al sesso nei livelli di ossitocina plasmatica negli esseri umani

Pubblicato il
ossitocina

BACKGROUND: C’è una crescente evidenza riguardo il ruolo chiave dell’Ossitocina (OT) come modulatore delle relazioni sociali nei mammiferi. OBIETTIVO: Lo scopo del presente studio è quello di indagare possibili differenze legate al sesso nei livelli plasmatici di Ossitocina negli esseri umani. METODI: Quarantacinque uomini sani e 45 donne (età media: 34,9 ± 6,2 anni) sono […]

Media

Suicidio, emergenza in Italia tra gli adolescenti. Parla il prof. Piccinni: «Tra le cause la mancanza di modelli sani di riferimento. La psichiatria spesso impreparata»

Pubblicato il

Articolo tratto dalla Fondazione BRF – Istituto per la Ricerca Scientifica in Psichiatria e Neuroscienze Sono 4mila le persone che ogni anno, solo in Italia, decidono di togliersi la vita. Specie tra gli adolescenti. In tutto il mondo, il suicidio è la seconda causa di morte tra i giovani al di sotto dei 24 anni. Per questo […]

Media

Il prof. Piccinni su Rai1: “San Francesco, la psicologia di un grande santo”

Pubblicato il
Armando Piccinni

Lo scorso 21 dicembre è andato in onda su Rai1 un interessante documentario sulla vita di San Francesco d’Assisi. Il documentario segue il percorso del santo facendo del viaggio un’occasione di crescita morale e spirituale. Angelo Mellone, nelle vesti di conduttore-narratore, è un “pellegrino”, un esploratore che, attraverso la vita di Francesco, mostrerà anche alcune […]

Media

Fondazione BRF: ricerca e divulgazione scientifica sul cervello

Pubblicato il

Esattamente quattro anni fa nasceva la Fondazione BRF – Istituto per la Ricerca Scientifica in Psichiatria e Neuroscienze. Con queste parole il professor Armando Piccinni presentava l’attività della Fondazione. Un impegno che, a distanza di quattro anni, resta ancora vivo e concreto negli studi e nella ricerca portata avanti da BRF. “La Fondazione BRF nasce […]

Attività di Ricerca

Strategie farmacoterapeutiche per il trattamento del disturbo da alimentazione incontrollata. Prove da studi clinici e implicazioni per la pratica clinica

Pubblicato il
alimentazione incontrollata

INTRODUZIONE: Il disturbo da alimentazione incontrollata (BED) è il disturbo alimentare più comune ed è stato recentemente riconosciuto nel 2013 nella quinta edizione del Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM-5). Il BED è spesso associato all’obesità e alla sindrome metabolica, nonché ad altre malattie psichiatriche, come disturbi dell’umore (49%), ansia (41%) e uso […]

Attività di Ricerca

Dipendenza alimentare: una categoria nosologica o una dimensione psicopatologica?

Pubblicato il
food addiction

BACKGROUND: La dipendenza da cibo (FA) è un concetto controverso, che indica la brama di determinati alimenti. Date le poche informazioni disponibili, lo scopo di questo studio è valutare le possibili relazioni tra dipendenza da cibo e psicopatologia, completa o sottosoglia, in soggetti che consultano biologi nutrizionali. MATERIALI E METODI: Trecentocinquanta soggetti hanno completato i […]

Attività di Ricerca

La mente dei kamikaze

Pubblicato il
terroristi

Dopo aver esaminato la letteratura disponibile sulle principali ipotesi sul terrorismo suicida e le caratteristiche psicologiche dei terroristi che sono state proposte nel corso degli anni, gli autori attuali hanno avanzato alcune considerazioni personali su quali potrebbero essere i tratti distintivi degli attentatori suicidi di oggi. Nonostante l’eterogeneità e la scarsità di dati “reali”, è […]

Attività di Ricerca

La psicopatologia dei terroristi

Pubblicato il
terrorismo

Il comportamento terroristico rappresenta un sottotipo di aggressione umana probabilmente determinato da una combinazione di fattori biologici, psicologici e sociali, nonché da peculiari influenze ambientali e dinamiche di gruppo. Per quanto riguarda le caratteristiche psicologiche dei terroristi, gli studi disponibili (per lo più condotti senza un valido disegno scientifico) non sono riusciti a identificare i […]

Attività di Ricerca

l’Influenza del feromone nel comportamento dell’uomo e sintomi residui psicopatologici di pazienti con disturbi psichiatrici complessi

Pubblicato il
laboratorio ricerca

Questo articolo mostra una serie di casi clinici che evidenziano l’efficacia di un’esposizione di tre mesi a un analogo sintetico del feromone appannante umano, come strategia aggiuntiva per il trattamento psicofarmacologico sui sintomi comportamentali e residui di tre pazienti che soffrono di gravi disturbi psichiatrici con quadri clinici complessi. Continua a leggere su PubMed: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29636936

Attività di Ricerca

Glutammato e sistemi immunitari: nuovi obiettivi per il trattamento farmacologico del disturbo ossessivo compulsivo

Pubblicato il
disturbo ossessivo compulsivo

BACKGROUND: Negli ultimi decenni il trattamento farmacologico del disturbo ossessivo compulsivo (DOC) è stato significativamente promosso dall’efficacia degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (5-HT) (SSRI) e dal successivo sviluppo dell’ipotesi 5-HT del DOC. Tuttavia, poiché un’ampia maggioranza dei pazienti (tra il 40% e il 60%) non risponde agli SSRI o alle strategie basate sulla […]