Attività di Ricerca

Diminuzione del trasportatore di dopamina linfocitaria nei fidanzati

amore

OBIETTIVO: Il ruolo della dopamina (DA) nell’amore romantico è suggerito da diverse prove ed è supportato dai risultati di alcuni studi di imaging del cervello. Il trasportatore DA (DAT) è una struttura chiave nella regolazione della concentrazione del neurotrasmettitore nella fessura sinaptica. Data la presenza di DAT nelle cellule del sangue, il presente studio mirava a esplorarlo nei linfociti a riposo di 30 soggetti sani di entrambi i sessi nella fase iniziale dell’amore romantico (non più di 6 mesi), rispetto a 30 soggetti coinvolti in un lungo relazione duratura.

METODI: Tutti i soggetti non presentavano malattie fisiche o psichiatriche. Il DAT è stato misurato mediante il legame [3H] -WIN 35.428 e il ricupero [3H] -DA delle membrane dei linfociti a riposo. L’amore romantico è stato valutato da un questionario specifico sviluppato da noi.

RISULTATI: I risultati hanno mostrato che i soggetti nella prima fase dell’amore romantico presentavano un’alterazione globale del DAT dei linfociti che comportava sia un numero ridotto di proteine ​​(Bmax) sia una funzionalità ridotta (Vmax).

CONCLUSIONI: Nel loro insieme, questi risultati indicherebbero la presenza di livelli aumentati di DA nell’amore romantico che, se parallelizzati da concentrazioni simili nel cervello, spiegherebbero alcune caratteristiche peculiari di questo sentimento umano.

Continua a leggere su PubMed: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28031054

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *